Autore: Nicola Spisso

Nicola Spisso è il fondatore di jesse.it, un portale web che si concentra su temi come arredamento, architettura, ecodesign e notizie riguardanti il settore immobiliare. Dopo aver conseguito il diploma al liceo scientifico, ha deciso di intraprendere gli studi universitari in ingegneria edile-architettura, dove ha potuto coltivare la sua passione per i numeri e per il disegno. Durante gli anni universitari, ha avuto l'opportunità di lavorare in diversi progetti di architettura e ingegneria, acquisendo una solida base tecnica e una forte comprensione dei principi fondamentali della progettazione e della costruzione. Successivamente, Nicola ha deciso di intraprendere una carriera nel settore immobiliare, dove ha potuto applicare le conoscenze acquisite durante gli studi universitari. Ha iniziato la sua carriera come consulente immobiliare, ma presto ha deciso di diventare imprenditore e fondare la sua società immobiliare che nascerà nell'anno corrente. Nel corso degli anni, Nicola ha acquisito una vasta esperienza nel mercato immobiliare, sia nel mercato libero che in quello delle aste, distinguendosi per la sua capacità di trovare soluzioni creative e innovative per i propri clienti e per la sua attenzione ai dettagli ed all'etica. Allo stesso tempo, Nicola ha coltivato la sua passione per il web design, la grafica, la SEO e tutte le tematiche legate allo sviluppo di redazioni digitali, unendo poi le sue conoscenze per creare jesse.it. Per leggere la biografia completa di Nicola Spisso, è possibile accedere alla pagina del chi siamo nella sezione "il fondatore".

Analizzeremo in dettaglio i passi necessari per progettare un impianto di allarme a regola d’arte, in conformità alla norma CEI 79-3 e tenendo conto delle ultime novità in materia di sicurezza. Il ruolo della normativa CEI 79-3 e normative correlate Questa guida si propone di approfondire gli standard ed i requisiti tecnici necessari per realizzare un sistema antifurto efficace, facendo riferimento alla normativa CEI 79-3, la quale stabilisce le linee guida per la progettazione, pianificazione, installazione, messa in servizio e manutenzione di impianti di allarme anti-intrusione e rapina in edifici. Al suo fianco, la norma CEI 64-8 regola la progettazione…

Leggi tutto

L’approvazione da parte del Parlamento europeo della direttiva sulle “case green” rappresenta un momento significativo nella politica ambientale dell’Unione Europea, avendo ricevuto un ampio sostegno con 370 voti a favore, 199 contrari e 46 astensioni durante la seduta plenaria a Strasburgo. Questa direttiva, nata dall’accordo in “trilogo” con il Consiglio UE, punta a instaurare regolamentazioni più stringenti sulle prestazioni energetiche degli edifici per ridurre le emissioni di gas serra e i consumi energetici nel settore edilizio. Con l’obiettivo di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, questa legislazione necessita ora dell’approvazione formale del Consiglio UE per entrare ufficialmente in vigore.…

Leggi tutto

La riqualificazione energetica degli edifici in Italia rappresenta un investimento significativo per i proprietari, con il Codacons che stima una spesa media compresa tra i 30.000 e i 60.000 euro per abitazioni di circa 100 mq. Queste cifre riflettono l’ampiezza e la complessità dei lavori necessari per migliorare l’efficienza energetica degli immobili, un passo cruciale verso l’adeguamento agli standard ambientali richiesti dall’Unione Europea. Esempio di costi per la riqualificazione energetica L’esborso iniziale per la riqualificazione energetica varia a seconda della tipologia e la qualità degli interventi scelti, i materiali utilizzati e la posizione geografica dell’immobile. La varietà degli interventi di…

Leggi tutto

L’utilizzo di apparecchiature come la televisione ad alto volume nelle ore serali e notturne non solo arreca fastidio ai vicini, ma può anche integrare una violazione delle norme di convivenza e, in alcuni casi, configurarsi come reato. Scopriamo cosa dice la legge e vediamo esempi concreti. Cosa dice la legge La normativa italiana, pur non definendo specifiche soglie di tolleranza per i rumori, affida ai giudici il compito di valutare la gravità del disturbo su base case-by-case, prendendo in considerazione la normalità della tolleranza e le specifiche condizioni ambientali. Questo approccio lascia spazio a interpretazioni e a un certo grado…

Leggi tutto

Scopri il nuovo eBook gratuito offerto da Jesse.it, pensato per investitori esperti, aspiranti e tutti coloro che nutrono curiosità per il mondo degli investimenti immobiliari, questo eBook si propone come una risorsa indispensabile per chi cerca di approfondire o fare i primi passi in questo settore dinamico. Attraverso una serie di pillole informative brevi ma esaustive, affrontiamo temi fondamentali come l’analisi e la valutazione degli investimenti, le strategie di acquisto, il finanziamento, la gestione della proprietà, e molto altro. Ogni capitolo è stato progettato per offrire spunti chiari e stimolanti, invitando i lettori ad esplorare ulteriormente gli argomenti di loro…

Leggi tutto

Le tecniche di valutazione immobiliare sono fondamentali per determinare il valore di un bene. Tali tecniche si basano su diversi approcci che possono variare a seconda del tipo di proprietà e dello scopo della valutazione, come ad esempio: Un esempio di dati utili può essere il seguente: CategoriaDescrizioneEsempio/DettagliDati generaliUbicazioneIndirizzo preciso o areaVia Roma 123, Salerno, ItaliaTipo di proprietàResidenziale, Commerciale, IndustrialeAppartamento in condominioDimensioniMetri quadrati100 mqAnno di costruzioneAnno in cui è stata costruito l’edificio2000Caratteristiche specificheNumero di stanzeNumero di camere da letto, bagni, ecc.3 camere da letto, 2 bagniCondizioniNuovo, ristrutturato, da ristrutturareRistrutturato nel 2018Dotazioni extraGiardino, posto auto, terrazzo, ecc.Posto auto copertoDati di MercatoPrezzi…

Leggi tutto

Le recenti evoluzioni normative hanno offerto un importante bonus fiscale ai giovani under 36, ribadendo l’importanza dell’accesso all’abitazione come leva per l’autonomia e lo sviluppo personale. La Legge n. 18 del 23 febbraio 2024, emanata per convertire con modifiche il Decreto Legge n. 215/2023, noto come “Decreto Milleproroghe”, ha infatti introdotto importanti novità per l’acquisto della prima casa da parte dei giovani. Leggi esistenti e nuove scadenze Inizialmente, il Decreto Legge n. 73/2021, denominato “Decreto Sostegni-bis” e successivamente modificato dalla Legge di conversione n. 106/2021, aveva inserito misure favorevoli all’acquisto di abitazioni da parte dei giovani. Queste misure prevedevano: L’esenzione…

Leggi tutto

La questione delle spese condominiali nel contesto della vendita di un immobile in condominio è stabilita dalla legge che indica l’acquirente come responsabile in solido con il venditore per le somme dovute da quest’ultimo, per le spese condominiali relative all’anno in corso ed a quello precedente l’alienazione, ai sensi dell’art. 63 comma 4 delle disposizioni per l’attuazione del codice civile. Ecco quindi dove sorgono i dubbi e vediamo cosa dicono le sentenze. Secondo la giurisprudenza La giurisprudenza ha chiarito che l’anno di gestione in corso e quello precedente si riferiscono non agli anni solari, ma agli anni di gestione del…

Leggi tutto

La rinuncia agli atti è un’opzione legale che consente ai proprietari di un immobile di trasferire volontariamente la proprietà del proprio bene ad un acquirente/investitore per evitare l’asta giudiziaria, procedura solitamente avviata a seguito di un mancato pagamento del mutuo. Questo processo è spesso visto come un’ultima risorsa per evitare le conseguenze negative di un’asta, inclusi danni significativi al punteggio di credito e la possibile responsabilità per un deficit nel caso in cui l’importo dell’asta non copra il debito residuo. Esempio numerico Supponiamo che Mario abbia un mutuo residuo di €200.000 sulla sua casa. A causa di difficoltà finanziarie, non…

Leggi tutto

Il contesto degli affitti brevi in Italia sta attraversando un periodo di significative trasformazioni, il che richiede un’analisi approfondita per comprendere le nuove dinamiche e le opportunità emergenti per gli investitori ed i gestori immobiliari. Le nuove norme sugli affitti brevi La recente conversione in legge del Decreto Anticipi ha introdotto importanti novità per gli operatori del settore degli affitti brevi. Tra queste, spiccano l’introduzione del Codice Identificativo Nazionale, che deve essere esposto visibilmente nell’immobile locato, l’obbligo di trasmettere i dati degli affittuari alla Questura locale entro 24 ore dall’arrivo e un aumento della cedolare secca dal 21 al 26%…

Leggi tutto