Ricerca della casa ideale: come individuare l’immobile che risponde alle proprie esigenze

Definire le proprie esigenze

Prima di iniziare la ricerca, è importante stabilire quali sono le caratteristiche che si desiderano trovare in una casa. Ad esempio, si può valutare la presenza di un giardino, di una cantina, di un garage, di una zona notte ben definita, di una cucina abitabile, e così via, bisogna essere sempre molto critici e sensibili ai propri gusti e sensazioni senza tralasciare nulla, in quanto quella cosa che inizialmente può sembrare poco importante potrebbe diventarlo nel tempo.

Valutare il budget

Il budget è molto importante, ovvero stabilire una cifra massima che si è disposti a spendere tenendo presente anche delle eventuali spese accessorie, ecco un elenco completo di ciò che può interessare la cifra completa:

  1. Prezzo dell’immobile: ovviamente il prezzo dell’immobile è il costo principale da considerare.
  2. Spese di trasferimento: in caso di acquisto, saranno necessarie le spese di trasferimento, ovvero le spese legate alla compravendita dell’immobile (imposte di registro, imposte ipotecarie e catastali, spese notarili, etc.) e non sono sicuramente di poco conto in quanto possono ammontare a circa il 10-15% del prezzo dell’immobile.
  3. Spese di ristrutturazione: È importante fare un preventivo accurato di queste spese ed è bene schematizzare tutto per avere una idea più chiara, ad esempio esistono i costi diretti:

    • I costi delle maestranze (operai, artigiani, etc.)
    • I costi dei materiali (ad esempio, il cemento, il legno, le piastrelle, etc.)
    • I costi per il fitto di macchinari e delle attrezzature (ad esempio, gru, betoniera, etc.)

      E costi indiretti:

    • I costi del coordinatore dei lavori (se previsti)
    • I costi del progettista (se previsti)
    • I costi degli eventuali sopralluoghi o collaudi
    • I costi dell’eventuale assicurazione dei lavori

      E’ bene quindi farsi proporre sempre tutti i preventivi ed avere così una idea molto chiara della potenziale spesa.

  4. Spese di arredamento: Spesso trascurato in verità risulta importante tanto quanto gli altri punti della lista, considerando che una casa da arredare interamente può essere molto cara, facilmente superiore alla decina di migliaia di euro.
  5. Spese condominiali: se si acquista un appartamento, sarà necessario pagare le spese condominiali, ovvero le spese per la manutenzione dell’edificio e dei servizi comuni (ascensore, pulizie, portineria, etc.). Queste spese sono sicuramente trascurabili se consideriamo il pagamento mensile, ma che ottiene molta più importanza se lo consideriamo in ottica annuale, ad esempio un condominio da 80 euro al mese, ci presenta una spesa annuale di ben 960 euro.
  6. Altre spese: possono essere quelle per l’apertura o la chiusura dei contatori del gas, dell’acqua e dell’energia elettrica, o per l’eventuale sottoscrizione di una polizza assicurativa per l’immobile, poche gocce alla volta fanno un fiume!

Scegliere la zona

Riguardo la zona in cui si desidera acquistare casa è bene valutare:

  1. Distanza dal centro città: si può decidere se optare per una zona più centrale o per una zona più periferica, questo varia il costo al metro quadro ma anche importanti considerazioni sul vicinato e di tutta una serie di fattori annessi.
  2. Vicinanza ai servizi: è importante verificare la vicinanza a scuole, negozi, mezzi di trasporto, ospedali, etc.
  3. Tranquillità del quartiere: si può valutare la tranquillità del quartiere e decidere se optare per una zona più o meno trafficata o rumorosa, verificare quindi se si è in prossimità di fabbriche, discoteche o di aree particolarmente vivaci.
  4. Presenza di aree verdi: si può valutare la presenza di aree verdi nella zona, come parchi o giardini pubblici, per chi desidera un ambiente più verdeggiante ma anche per chi ama vivere con una qualità di ossigeno migliore.
  5. Prospettive di valorizzazione: la valorizzazione a medio-lungo termine, ad esempio a causa di lavori di urbanizzazione o di nuove infrastrutture, può essere un tassello fondamentale sia per evitare che il proprio immobile si svaluti, sia per individuare posti con sempre nuove opportunità e servizi.

Valutare lo stato dell’immobile

Si può verificare se ci sono problemi strutturali, se l’impianto elettrico o quello idraulico sono a norma, se ci sono infiltrazioni o altri difetti, in ognuno di questi casi il costo delle ristrutturazioni potrebbe aumentare vertiginosamente, è sempre bene avere già chiaro lo stato dell’immobile e cosa potenzialmente vogliamo o non vogliamo fare.

Ricorrere ad una agenzia immobiliare

Se si è alle prime armi nell’acquisto o nella vendita di una casa, può essere utile rivolgersi a un’agenzia immobiliare. Gli agenti immobiliari possono fornire consulenza e supporto nella ricerca della casa ideale e nella negoziazione del prezzo. Inoltre, possono aiutare a risolvere eventuali problematiche legate alla documentazione o alla trattativa. Ma vediamo nel dettaglio su cosa possono esserci utili:

  1. Conoscenza del mercato: gli agenti immobiliari sono professionisti del settore immobiliare e hanno una conoscenza approfondita del mercato locale. Possono quindi aiutare a individuare l’immobile ideale o a valutare il prezzo di vendita di un’immobile in base alle caratteristiche del mercato in quella particolare area.
  2. Risparmio di tempo: gestire le visite agli immobili, la raccolta della documentazione e le trattative con i potenziali acquirenti o venditori. Ciò permette di risparmiare tempo e di evitare eventuali complicazioni legate alla ricerca o alla vendita di una casa ed alle “a volte difficili” organizzazioni tra le parti.
  3. Supporto nella negoziazione: aiutare a negoziare il prezzo di acquisto o di vendita dell’immobile e a risolvere eventuali problematiche legate alla trattativa.
  4. Consulenza legale e fiscale: fornire consulenza legale e fiscale per l’acquisto o la vendita di un’immobile e assistervi nella compilazione della documentazione necessaria.
  5. Sicurezza e trasparenza: sono tenuti a rispettare le normative in materia di trasparenza e di tutela dei consumatori. Ciò garantisce maggiore sicurezza nella compravendita dell’immobile.